Agnolotti di castagne:una ricetta invernale

Nel periodo invernale è facile trovare le castagne o andare a raccoglierle per preparare ottime ricette per soddisfare i palati più raffinati.
Le castagne, regine della tavola, sono un frutto dalle infinite virtù e proprietà nutrizionali, sono infatti ricche di fibre e sali minerali come potassio, fosforo, magnesio, calcio e ferro, adatte quindi per riprendersi dopo un’influenza o un forte raffreddore ma anche per le persone anemiche e debilitate.
Ecco una semplice ricetta per un primo piatto a base di castagne super gustoso.
Per La Pasta:500 gr di farina, 5 uova, sale, acqua
Per Il Ripieno:castagne, latte, sale
Per Il Condimento, salsiccia e cipolla
Per preparare la pasta potete mettere la farina a fontana sull’asse e rompere le uova nel mezzo, aggiungere un pizzico di sale e sbattere le uova con la forchetta. Lavorate la pasta per una decina di minuti; se riesce troppo morbida aggiungete un po’ di farina, se troppo dura un po’ di acqua. Fate quindi una grossa palla e lasciatela riposare per un quarto d’ora; tirate quindi la sfoglia molto sottile, utilizzando un mattarello infarinato come pure il piano di lavoro. Per il ripieno dovete far bollire le castagne, passarle al setaccio e ammorbidire con poco latte e un pizzico di sale.
Dopo aver fatto riposare la pasta preparate gli agnolotti mettendo nell’interno il ripieno e facendo dei quadrati, dopo averli richiusi fate bollire l’acqua e dopo aver buttato il sale buttate gli agnolotti e fateli cuocere al dente o come preferite. Scolate quindi e servite dopo aver aggiunto il condimento fatto facendo soffriggere la salsiccia e la cipolla.
Buon appetito!