Alimenti da evitare in caso di prurito dopo il pasto

Dopo un abbondante pasto o durante le feste può capitare di avere prurito o sonnolenza causata da cattiva digestione.
Quali sono gli alimenti che possono aiutare e quali evitare in caso di allergia o intestino pigro?
Le fragole ad esempio e il latte sono un cibo potenzialmente allergizzante e possono provocare prurito e anche eczemi o macchie rosse assieme ad altri elementi ricchi di istamina una sostanza che provoca allergia.

Altri cibi invece si possono consumare tranquillamente come le verdure a foglia verde scuro come le erbette le cime di rapa e i broccoli, la frutta di colore giallo come albicocche, pesche e melone,le carni magre, il pesce e alcuni legumi.
I cibi da evitare sono sicuramente quelli con molti conservanti, il vino, l’uovo, i pomodori, il cioccolato, i formaggi stagionati, i salumi, il latte, i crostacei e i molluschi, la frutta secca, la pasta e la polenta con grano saraceno, la selvaggina e sicuramente anche le fave.
Naturalmente prima di togliere qualunque alimento dalla propria dieta è sempre meglio indagare le cause e verificare attentamente la possibile allergia.
Una dieta sana e equilibrata in ogni caso è consigliata a tutti.