cucina romagnola
La Romagna in un menù

La Piadina

cucina romagnolaSimbolo di una regione intera, tra i piatti tipici troviamo la rinomata piadina, che altro non è che un pane azzimo, senza lievito. A seconda della zona di produzione, si può trovare più o meno alta (più alta nel Cesenate e Ravennate, più bassa o sfogliata nel Riminese), ma quello che rimane più o meno invariato è l’insieme degli ingredienti e la cottura. Per farla occorre davvero poco: farina, strutto, bicarbonato, sale e acqua tiepida per impastare il tutto. Per la cottura, se si vuole seguire alla lettera le tradizioni romagnole, serve invece il “testo”, una particolare piastra che può essere in ghisa o terracotta. Continua a leggere

Grappoli di San Giovese
Viaggio Nella Romagna delle eccellenze

Grappoli di San GioveseSiete pronti per un viaggio tra le eccellenze della Romagna? In questo itinerario non parleremo solo di luoghi, ma anche (anzi, soprattutto) di prodotti tipici di questa bella regione con una forte tradizione gastronomica. Tanti sono i prodotti che la caratterizzano, nonostante la Romagna sia esclusivamente abbinata alla Piadina, prodotto che ha ottenuto recentemente il riconoscimento di IGP. Continua a leggere

Romagna insolita: a passeggio lungo il fiume Uso.

Prosegue il nostro itinerario alla scoperta della Romagna insolita. Dopo la Valle del Rubicone, questa volta vi accompagnerò lungo la Valle dell’Uso, un’area molto ricca di punti di interesse e di delizie locali da assaporare.

Bellaria Igea Marina

Iniziamo il nostro itinerario proprio da dove il fiume Uso sfocia nel mare Adriatico: Bellaria Igea Marina, un antico borgo marinaro dove è ancora possibile vedere alcune costruzioni che ricordano il suo passato. Un esempio è senza dubbio la Torre Saracena (XVII sec) edificata per difendere gli abitanti dalle invasioni dei pirati turchi. Non lasciatevi sfuggire una visita al Museo delle Conchiglie (allestito al piano superiore della Torre): un patrimonio naturale con esemplari provenienti da tutto il mondo. Continua a leggere

Savignano del Rubicone
Romagna insolita: la Valle del Rubicone.

Savignano del RubiconeQuesto vuole essere un viaggio insolito, alla scoperta di una Romagna che non è solo mare, discoteche e parchi di divertimento, ma anche luoghi della memoria e della buona tavola. Ecco quindi un primo tour virtuale che vi porterà nella Valle del Rubicone, tra le città di Rimini e Forlì-Cesena.

Il nostro itinerario parte proprio dall’omonima uscita autostradale Valle del Rubicone, aperta recentemente nella località di Gatteo, paese natale del maestro del liscio Secondo Casadei. E’ lui che ha reso celebre la regione in tutto il mondo, grazie proprio alla sua famosissima “Romagna Mia”! Continua a leggere