I dolci natalizi: il Pangiallo

L’autunno è iniziato e anche il freddo incomincia a farsi sentire. Per il Natale è presto però potete iniziare a pensare ai doni natalizi o alle ricette da preparare per i giorni di festa.
Oggi vi voglio parlare di un tipico dolce natalizio:il Pangiallo, una specie di zuccotto natalizio. Questo squisito dolce è fatto con farina bianca, lievito di birra, miele, canditi di arancia, cedro e limone, pinoli, mandorle, uva passa, cannella, olio extravergine d’oliva, zafferano e altri ingredienti che variano a seconda della città e delle tradizioni locali
Il Pangiallo veniva offerto anticamente al solstizio d’inverno come dono propiziatorio per il nuovo anno.
Le ricette e le varianti per il Pangiallo sono molte.
Qui vi mostro come fare un Pangiallo con una ricetta molto semplice.
Gli ingredienti per 4 persone sono:
200 G Farina
20 G Lievito Di Pane
Sciroppo Di Zucchero Non Denso
350 G Scorza Di Cedro Candita
200 G Pinoli
200 G Mandorle
1000 grammi di uvetta passa Zibibbo
5 Cucchiai Olio D’oliva Extra-vergine
1 Pizzico Spezie
Per prepararlo potete impastare tutti gli ingredienti fino a formare una pagnotta morbida e dopo averla lasciata una notte intera al caldo ricoprirlo con una pastella di farina, acqua, poco olio, spezie e zucchero e infornare. Dovrebbe impiegare un ‘ora per cuocere.
Questa variante del Pangiallo combina la bontà squisita dei pinoli e delle mandorle con il profumo e il gusto raffinato e particolare dato dal’uvetta passa Zibibbo un tipo di uva particolare da cui si ricava del vino dolce liquoroso e il moscato di Pantelleria.