Folklore e cucina a Bressanone

Le montagne della Valle Isarco non sono l’unica attrattiva per il turista che arriva in Alto Adige.
I colori e la musica faranno da sfondo a  fantastiche serate dedicate alla gastronomia e al folklore popolare della Valle Isarco  ricca di cultura, tradizione e prodotti enogastronomici.
Tra i più famosi sicuramente lo speck diffuso in tutto l’Alto Adige  fatto con la coscia disossata, salmistrata a secco, affumicata e stagionata per almeno 22 settimane oppure le crespelle  al sesamo farcite con asparagi, funghi, spinaci o ricotta deliziano il  palato e la vista e  i canederli di grano saraceno, un’altra rinomata specialità, fatti con uova, porri, pancetta,  erba cipollina e prezzemolo rendono unico il  soggiorno in questa terra dai panorami mozzafiato e dalla strepitosa accoglienza.
Molto diffusa anche la coltivazione delle castagne a cui  è dedicata anche un  percorso naturalistico con  un sentiero che passa vicino al Lago di Varna a nord Bressanone.
Ogni giovedì dall’8 luglio al 5 agosto 2010, dalle ore 19 alle 24 il centro storico di questa bellissima cittadina si anima con musica dal vivo, sfilate di moda e banchetti variegati di artigiani che rievocano antiche tradizioni e mestieri.