La festa del cioccolato a Montecarlo

Il cioccolato, passione e gusto, in tutte le sue varianti, vi attende domenica 17 ottobre nel bellissimo borgo medioevale di Montecarlo in provincia di Lucca. Dalle ore 10 alle ore 21 per la VIII Edizione di “Montecarlo Chocolate“, potrete gustare le delizie culinarie dei migliori maestri cioccolatai della Toscana con esposizione, vendita e degustazioni di cioccolato.
L’antico borgo medioevale famoso per la sua Fortezza, il simbolo storico di Montecarlo, dedica la giornata alla cioccolata in tutte le sue varianti per la gioia dei bimbi e degli adulti, per gustare uno degli alimenti più buoni della gastronomia con tante ricette e prelibatezze.
In Europa il cioccolato è arrivato solo nel 1502 portato da Cristoforo Colombo che per primo ha portato dall’America i semi del cacao, da cui si estrae il cioccolato, per mostrarli a Ferdinando e Isabella di Spagna.
Numerose sono le leggende ad esso collegato. I popoli precolombiani lo utilizzavano anche come bevanda aggiungendo spesso la vaniglia, il peperoncino, il pepe, la farina di mais e il miele. Presso i Maya e Aztechi veniva associato agli Dei e alla fertilità e spesso utilizzato nelle cerimonie sacre come dono per gli Dei assieme all’incenso.
Al giorno d’oggi non viene più offerto agli Dei ma il suo utilizzo si è diffuso in tutto il mondo con una moltitudine di varianti e ricette che ne esaltano il sapore, il gusto e anche il profumo.
Io preferisco quello con il peperoncino, ritengo che sia leggermente afrodisiaco e salutare per lo spirito oltre che per il corpo.
Se devo andare in montagna a passeggiare comunque porto sempre con me delle barrette di cioccolato amaro, sono le migliori per riprendere energia dopo una faticosa salita.
Buona festa del cioccolato! Montecarlo e la sua fortezza vi attendono. Un evento gastronomico dal dolce sapore.