La ricetta della piadina romagnola

Una delle cose che più ricordo delle mie vacanze sulla costa romagnola sono sicuramente le piadine di Rimini e Riccione.
Semplice da preparare ma molto gustose, sono il simbolo della cucina tradizionale e si possono guarnire con numerosi ingredienti come la pizza o le tortillas messicane.
Ricordo che le acquistavo in una piccola piadineria che le preparava al momento con tanta rucola e prosciutto crudo.
Probabilmente in Romagna hanno preso il posto della pizza come ricette tradizionali.
Gli ingredienti per l’impasto sono:
1000 G Farina
80 G Strutto
25 G Lievito Di Birra
1 Cucchiaino Zucchero (o Miele O Malto D’orzo)
1 Bicchiere Acqua Frizzante
1 Bicchiere Latte Tiepido
25 G Sale
Per preparare una piadina gustosa dovete sciogliere il lievito di birra nel latte tiepido con lo zucchero. Prendete la farina e unite tutti gli ingredienti impastando in modo che l’impasto sia omogeneo e liscio. Quindi aspettate un’ora coprendo l’impasto e lasciandolo lievitare per almeno 1 ora. Quindi cercate di formare dei cerchi sottili di minimo 15 cm di diametro e cuocete usando una padella di ferro oppure la padella apposita per piadine girandole ogni tanto in modo che non si brucino e che la cottura sia uniforme.
Quando sono pronte piegatele a metà e guarnite con ingredienti a piacere, dolci o salate a seconda dei gusti che preferite.
Potete prepararle con la nutella oppure con la rucola, lo stracchino e il prosciutto crudo,oppure con i gamberetti e la rucola, le melanzane e il pomodoro etc.
La Romagna, non è solo sole e mare ma anche cultura, tradizioni, ballate e musica tradizionale.
Perché non approfittare del ponte 1 maggio per una gita fuori porta godendo dell’ospitalità della terra romagnola?
La gastronomia è ricca di prodotti tipici come i cannoli, la pasta al forno e tante altre specialità come i formaggi:il raviggiolo, la casatella, la caciotta romagnola e il formaggio di fossa di Sogliano al Rubicone.
Potete trovare numerose offerte per week end o vacanze speciali sul sito: Viaggi turismo con appunti di viaggio e itinerari da scoprire per gli amanti dei piatti raffinati e delle specialità locali.