La ricetta della pizza Napoletana

Un filo d’ olio extravergine: il segreto salva gusto

Per cucinare la Pizza Napoletana, quella vera, sono necessari tanti piccoli accorgimenti; dalla materia prima, pomodori e mozzarella, che devono essere di altissima qualità, al tipo di farina più adatta e al modo speciale di impastarla, ai tempi di lievitazione, ed il basilico fresco a fine cottura. Senza dimenticare di controllare la temperatura del forno. Ma il segreto più importante è proprio un filo di olio extravergine.

Dal classico bricco di rame o di coccio dal becco sottile, impugnato dall’alto, si fa piovere l’olio con movimento a spirale, come ultimo tocco d’arte.

Questo non è solo il segreto di ogni pizzaiolo che si rispetti, ma viene reclamizzato dagli esercenti del consorzio Food Cost durante il Premio Sirena d’Olio di Sorrento. Un filo di olio extravergine di oliva è un segreto non costa nulla (appena 10 centesimi, meno del 2% sul costo del piatto) ma innalza notevolmente il sapore della pizza e la sua qualità.

Ora che hai scoperto il segreto non rimane che provare. Assaggia anche tu la pizza napoletana con il vero olio d’oliva campano.

Più di un’associazione alimentare si è fatta portavoce dell’antica tradizione dell’olio sulla pizza ed a Napoli si sono organizzate anche degustazioni guidate di pizza in abbinamento degli oli campani più famosi e rinomati.