pizza
Raccolta differenziata, come si ricicla il cartone della pizza

pizza

Il riciclo dei rifiuti e la raccolta differenziata sono una realtà consolidata per quasi tutti i comuni della penisola, i quali hanno provveduto ad informare i cittadini su come deve essere fatta nel migliore dei modi la differenziazione dei rifiuti. Dall’organico al secco, dalla plastica al vetro, sappiamo ormai benissimo come vadano differenziati questo genere di rifiuti per permetterne un riciclo adeguato.

Nonostante l’informazione massiccia rimangono alcune perplessità, alcune legate all’utilizzo dei sacchi per i rifiuti, che sono di diversi colori a seconda del comune di appartenenza, e che vedono le famiglie rivolgersi per il loro acquisto ai vari siti online che propongono le buste per la raccolta differenziata in offerta, visti i prezzi che si trovano in giro per i negozi fisici. Altre perplessità sono legate alla differenziazione di alcuni rifiuti particolari, come ad esempio il cartone della pizza.

La maggior parte di noi quando compra la pizze se la fa mettere nel classico cartone, di solito per due motivi, uno perché così gli ingredienti non si spargono sulle altre pizze come quando le si piega, e due perché così la si può mangiare direttamente sul cartone, senza l’ausilio del piatto.

Però una volta mangiata la pizza resta il dubbio su dove si debba mettere il cartone usato, soprattutto per coloro i quali vogliono fare la differenziata nel modo più giusto possibile, sia che questa venga fatta con il porta a porta, per la quale spesso ci si deve rivolgere verso i sacchi spazzatura su misura online scegliendo le varie offerte dei siti specializzati, sia con il conferimento tramite i cassonetti appositi.

Di solito i cartoni per le pizze vengono realizzati in maniera tale da poter essere totalmente riciclati, ed anzi essi stessi la maggior parte delle volte sono fatti con carta riciclata. Il primo istinto sarebbe quello di conferirli direttamente nella carta, ma dobbiamo tenere presente che questo vale esclusivamente per quelle parti del cartone che siano completamente pulite. La regola base del rimuovere qualunque residuo di cibo da plastica e vetro è valida anche per il contenitore della pizza.

Le porzioni di carta che non siano perfettamente pulite potrebbero inficiare l’utilizzo di tutta la carta destinata al riciclo che fa parte di quella determinata partita, quindi bisogna fare molta attenzione nel conferire la carta. Nel caso dei cartoni per la pizza bisogna rimuovere accuratamente le parti pulite e differenziarle con la carta, mentre tutte le altre parti sporche, a meno di indicazioni specifiche del comune di appartenenza vanno conferite con il secco.
Questo è solo un piccolo esempio di come sia delicata la procedura che sta dietro al riciclo dei rifiuti, ed è il motivo principale per cui differenziare nel modo giusto è un dovere di ognuno di noi.